Lavoro: Camusso, sconcertante vendita 100 mln voucher

'Si è tolta una forma di lavoro precaria e ne è stata introdotta una peggio'

La Cgil considera ''sconcertante'' la vendita nei primi 11 mesi dell'anno di oltre 100 milioni di voucher (+67% sullo stesso periodo 2014, ndr). C'è una riduzione della disoccupazione - sottolinea il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso intervistata da Radio anch'io - ma siamo ''lontani dalla svolta'' sulla ripresa. La decontribuzione - avverte - ha sicuramente pesato. Le assunzioni - si domanda - sono davvero a tempo indeterminato o si tratta di tante assunzioni a termine? Tutti siamo sconcertati dal fatto che sono stati erogati oltre 100 milioni di voucher. Si è tolta una forma di lavoro precaria e ne è stata introdotta una peggio''. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who