Borsa: bene Asia con Tokyo, giù Shanghai

Petrolio torna a scendere, in calo future Europa e Wall Street

(ANSA) - MILANO, 27 GEN - Seduta positiva per le Borse asiatiche con l'eccezione degli indici cinesi, scesi ai minimi degli ultimi tredici mesi dopo che il deciso calo dei profitti delle società industriali a dicembre ha riacceso i timori sul rallentamento dell'economia di Pechino. A guidare i rialzi è stata Tokyo (+2,7%), spinta dal progetto di alleanza tra Toyota (+4%) e Suzuki (+11%), seguita da Seul (+1,4%), Hong Kong (+1,2%, con il listino ancora aperto) e Taiwan (+0,3%).
    Fuori dal coro, oltre a Shanghai (-0,5%) e Shenzhen (-0,8%), è rimasta anche Sydney (-1,2%). la principale borsa cinese ha recuperato nel finale dopo che in corso di seduta era arrivata a perdere fino al 4,1%. Il calo del petrolio, con il wti sceso sotto i 31 dollari al barile, dopo che i dati negli Usa hanno messo in evidenza un aumento delle scorte, pesa però sui future sia in Europa che negli Stati Uniti, tutti in calo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who