Patuelli,accordo Ue certezza per fusioni

Confido in intesa con Ue, è una chance in più

(ANSA) - ROMA, 26 GEN - "Non c'è dubbio che il chiarimento e la conclusione di questa lunga trattativa (sui crediti deteriorati, ndr) produrrà una situazione di certezza del diritto che sarà anche utilizzabile per valutazioni di ogni genere, comprese le possibili aggregazioni e fusioni". Così il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, a margine della premiazione del bando Funder35-L'impresa culturale che cresce al Mibact. Patuelli, rispondendo alle domande dei giornalisti, invita a non parlare di Risiko. "È una parola inutilizzabile", osserva, perché si tratta di "una dinamica societaria".
    "Confido" nell'accordo fra governo e Ue, aggiunge. "Esamineremo i testi. È una chance, una possibilità in più per le imprese bancarie che ogni banca giudicherà come impresa diversa da tutte le altre".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who