In borsa diritti Saipem -20%,azioni +18%

Per azionisti saldo pesante, perso 15% valore partecipazione

(ANSA) - MILANO, 25 GEN - Saipem sale sull'ottovolante a Piazza Affari nel primo giorno di trattazione dei diritti di opzione dell'aumento da 3,5 miliardi, con un saldo pesante per gli azionisti del gruppo di ingegneria petrolifera.
    I diritti, negoziati separatamente dalle azioni, hanno chiuso con un tonfo del 19,98%, a 2,94 euro, dopo che il titolo è stato congelato per l'intera seduta e gli scambi, limitatissimi (poco più di 5 milioni di controvalore), sono stati fatti in asta di chiusura. Tutt'altro discorso per le azioni, balzate del 18,53% a 0,627 euro. Anche in questo caso gli scambi (5,3 milioni di controvalore) si sono concentrati in chiusura dopo che per tutta la seduta il titolo non aveva fatto prezzo. Il rialzo delle azioni non è bastato a compensare il crollo dei diritti, che rappresentavano circa l'85% del valore di Saipem alla chiusura di venerdì. La somma di azione e diritto è scesa a 3,567 euro, a fronte dei 4,2 euro a cui quotavano le azioni venerdì. Per gli azionisti la perdita di valore è stata del 15%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who