Borsa: Milano ondeggia (+1%) con Europa

Mps e Carige strappano al rialzo, recupera Mediaset, Saipem -9%

(ANSA) - MILANO, 21 GEN - Grande nervosismo sulle Borse europee che attendono nel primissimo pomeriggio l'intervento di Mario Draghi dopo l'incontro sulla politica monetaria del direttivo della Bce e, subito dopo, la diffusione delle nuove richieste di disoccupazione Usa.
    Milano oscilla ampiamente sopra la parità (Ftse Mib +1%) con Mps (+24% a 0,63 euro) spesso fermata in asta di volatilità al rialzo. Ancora una volta simile l'andamento di Carige, anch'essa con passaggi in asta di volatilità, che sale del 18% a quota 0,76 euro. Consistenti acquisti su Unicredit (+4%), Bper e Ubi (+3%) mentre al di fuori del settore bancario molto forte Mediaset - che da novembre ha perso il 36% - che registra un aumento del 5% sopra i tre euro.
    In rialzo contenuto Eni (+0,4%), caute Intesa e Generali che si muovono sulla parità, con Saipem che è rientrata agli scambi normali dopo un lungo passaggio in asta di volatilità in calo del 9% a 5,1 euro sulle ipotesi di un prezzo a forte sconto per il prossimo aumento di capitale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who