Cgil,crescita occupazione dopata

Sorrentino, ripresa non c'è

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - La Cgil non condivide l'ottimismo del premier, Matteo Renzi sulla crescita dell'occupazione e sull'utilità del Jobs act. "Renzi dovrebbe rileggere - afferma il segretario confederale Serena Sorrentino - il comunicato Inps, in cui si rileva che lo stimolo all'occupazione viene dal doping dell'esonero contributivo e non dal Jobs act. La crescita dell'occupazione - prosegue - è senza dubbio un fatto positivo, ma preoccupano molto il numero altissimo di voucher, lievitati di oltre il 67% e l'aumento delle assunzioni con contratti a termine (+45.817).
    Abbiamo la sensazione - conclude - di essere in presenza, più che di una ripresa strutturata, di un utilizzo utilitaristico delle nuove norme da parte delle imprese, guidate dalla convenienza economica. Ma da qui a dire che si è sconfitto il precariato ce ne vuole".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who