Bcc: ipotesi decreto riforma in cdm 28/1

Provvedimento necessario per rafforzare settore

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Il decreto di riforma delle Banche di Credito Cooperativo dovrebbe approdare nel consiglio dei ministri del prossimo 28 gennaio. Lo riferiscono diverse fonti.
    Il provvedimento, atteso già prima di Natale, è necessario per rafforzare il settore e creare una capogruppo unica che possa reperire risorse sui mercati. Nei giorni scorsi il credito cooperativo ha fatto sapere di aver completato gli ultimi aspetti per presentare una proposta unitaria di autoriforma, delineata comunque nella quasi totalità già diversi mesi fa.
    Impostazione che il mondo delle Bcc auspica venga recepita dal governo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who