Meno bond banche in mano a famiglie

Dati a fine settembre, prima risoluzione 4 e bail in

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Sempre meno emissioni di obbligazioni bancarie e sempre meno nei portafogli delle famiglie italiane e i risparmiatori retail. Secondo il supplemento 'conti finanziari' della Banca d'Italia i titoli a medio lungo termine detenuti dalle famiglie sono scesi a fine settembre poco sotto i 200 miliardi di euro contro i 274 dello stesso periodo del 2014 e rispetto ai 204 del secondo trimestre 2015. Dati quindi precedenti alla risoluzione delle 4 banche di novembre che ha visto colpiti gli obbligazionisti degli istituti e al bail in, entrato in vigore a gennaio che li rende più a rischio in caso di fallimento della banca. Venerdì scorso il bollettino economico di Via Nazionale segnalava poi come le famiglie stiano vendendo i titoli di stato investendo nel risparmio gestito. La loro quota sul totale dei titoli si è ridotta al 5,9%. In generale le banche hanno continuato a effettuare in estate rimborsi netti di obbligazioni e le consistenze di bond a novembre erano pari a 410 miliardi (-13,4%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who