Landini, preoccupa ritardo modelli Fca

Segretario Fiom a Torino, nuovi modelli devono essere concreti

(ANSA) - TORINO, 18 GEN - "Le preoccupazioni per lo slittamento dei modelli Fca mi sembrano evidenti. C'è stata una serie di annunci e oggi ci sono ritardi. Se si vuol dare lavoro a tutti i nuovi modelli devono essere una cosa concreta". Lo ha detto il segretario generale della Fiom Maurizio Landini, che partecipa all'assemblea dei delegati metalmeccanici Cgil del Piemonte. "Torino è interessata dal cambio del piano di Fca, per Mirafiori un secondo modello oltre al Levante è fondamentale e i ritardi dei modelli di Cassino avrà ripercussioni anche sull'indotto - aggiunge il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini -. Non dimentichiamo poi che alla Maserati di Grugliasco c'è stato un calo produttivo del 30% nel 2015 rispetto all'anno precedente".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who