Germania: Bornheim vieta piscina a profughi maschi per molestie

Donne seguite e infastidite con apprezzamenti sessuali

Divieto di ingresso per i profughi maschi in una piscina pubblica di Bornheim, città di 50.000 abitanti vicino Bonn, in Nordreno-Vestfalia. La decisione è stata presa dal Comune dopo che alcune ragazze hanno riferito di essere state seguite e infastidite con apprezzamenti di tipo sessuale da un gruppo di profughi arrivato in piscina da un vicino centro di accoglienza. Non ci sono state denunce penali e non si configurerebbero veri e propri reati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who