Cgil,reintegro licenziamenti ingiusti

Carta diritti lavoro,casi senza giusta causa-giustificato motivo

(ANSA) - ROMA, 9 GEN - La Cgil punta a reintrodurre il reintegro nel posto di lavoro in caso di licenziamento disciplinare giudicato illegittimo estendendolo anche alle aziende con meno di 15 dipendenti. E' quanto si legge nella Carta dei diritti del lavoro messa a punto dal sindacato spiegando che sotto i 5 addetti sarà il giudice a decidere sulla sanzione da comminare all'azienda a fronte di un licenziamento senza giusta causa o giustificato motivo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who