Fmi:Lagarde,crescita 2016 ancora fragile

Pesano divergenze politiche monetarie, Cina e prezzo petrolio

(ANSA) - NEW YORK, 8 GEN - L'economia globale ha avuto ''un'espansione modesta e incerta nel 2015. Questa fragilità potrebbe persistere nel 2016''. Lo afferma il direttore generale del Fmi, Christine Lagarde, sottolineando che a pesare sulla crescita sono tre transizioni. La prima è la divergenza di politiche monetarie nelle maggiori economie. la seconda è la Cina, che è alle prese con ''lo storico ribilanciamento del proprio modello di crescita''. La terza è il prezzo del petrolio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who