Crisi: in Italia 16% imprese virtuose

Analisi su redditività, equilibrio finanziario e rischio credito

(ANSA) - MILANO, 8 GEN - L'Italia conta oltre 130mila imprese virtuose, pari appena al 16% del totale, di cui 12.500 eccellenti. Lo sostiene Crif, azienda bolognese specializzata nelle informazioni creditizie, che le ha classificate in base a redditività, equilibrio finanziario, dinamicità e rischio di credito. Prevale il settore chimico-farmaceutico, con il 25% del totale ed il 10% delle imprese 'star', mentre commercio e costruzioni sono in coda, rispettivamente con il 10 ed il 15% del totale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who