Cina: no decisioni da vigilanza mercati

Lo riferisce Bloomberg

(ANSA) - ROMA, 7 GEN - L'autorità di vigilanza dei mercati cinesi non han preso decisioni nella riunione tenuta d'urgenza a seguito del crollo dei mercati e la loro chiusura anticipata dopo solo circa 30 minuti di contrattazione. E' quanto riferisce la Bloomberg. Nei giorni scorsi le autorità di Pechino aveva rinnovati i limiti di vendita per i maggiori azionisti mentre fondi governativi erano intervenuti sul mercato acquistando titoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who