Rapporto tra Amazon e Ups si incrina. Si valutano alternative

In crisi con l'aumento del volume dei pacchi e per i costi

Amazon cerca alternative a Ups. La 'simbiotica' relazione fra i due colossi sembrerebbe essere in crisi con l'aumento del volume dei pacchi e i costi che avrebbe spinto Amazon a valutare alternative, incluso il rafforzamento della propria rete di consegne. Lo riporta il Wall Street Journal , sottolineando che Amazon avrebbe avuto contatti con alcune societa' cargo per l'affitto di aerei. Una mossa per contrastare la corsa dei prezzi per le consegne, che hanno rappresentato l'11,7% dei ricavi di Amazon nel terzo trimestre.

Per Ups, Amazon e' il cliente piu' importante, vale un miliardo di dollari. Amazon avrebbe accelerato negli ultimi due anni i piani per gestire la consegna dei pacchi e starebbe costruendo centri di distribuzione regionali. Ups e Amazon lavorano insieme da anni, ma Amazon usa anche FedEx per le consegne. Nel 2013 FedEx si e' rifiutata di ridurre abbastanza i prezzi per andare incontro alle richieste di Amazon.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who