Accordo Banca Intesa Russia-Bank Razvitiya da 15 mln di euro

Presidente Fallico, per noi è salto di qualità dei rapporti

Banca Intesa Russia ha concesso una linea di credito pari a 15 milioni di euro alla bielorussa Bank Razvitiya. La cerimonia di ratifica dell'accordo si è tenuta presso l'ambasciata italiana di Mosca. "Per noi si tratta di un salto di qualità nei rapporti tra il nostro gruppo e la Bielorussia", ha commentato il presidente di Banca Intesa Russia Antonio Fallico.

    "E' la prima volta - ha detto fallico - che concediamo una linea di credito in bianco senza legarla a nessun progetto specifico. La Bielorussia avrà un ruolo importante nel contesto dei rapporti tra Ue e Unione Economia Euroasiatica: noi lavoriamo per la futura nuova via della seta e per una sempre maggiore interdipendenza non solo economico e sociale ma anche a livello politico".

    "La firma di questo accordo - ha detto Nicola Fontana, responsabile commerciale dell'ambasciata italiana - ci permette di dare un ulteriore segnale che il nostro paese rivolge verso la Russia, la Bielorussia e in generale verso l'Unione Euroasiatica". Anche l'ambasciatore bielorusso a Mosca, Igor Petrishenko, ha confermato la "vitalità" dei rapporti commerciali tra l'Italia e il suo paese, un dinamismo che l'anno passato ha toccato quota 2,2 miliardi di dollari di interscambio. Un rapporto consolidato anche dall'Expo di Milano, dove la Bielorussia ha riscosso "successo". "Abbiamo attivato rapporti a livello di vice ministri degli Esteri e abbiamo intenzione di accelerare", ha detto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who