Il tramonto di Yahoo!, verso dismissione delle attività

Crisi inarrestabile e fuga dei top manager accelerano vendita servizi web e quota in Alibaba

L'avventura di Yahoo!, pioniere nel settore dei motori di ricerca trasformatosi in gigante del web, potrebbe essere al capolinea. Almeno cosi' come finora abbiamo l'abbiamo conosciuta. Il cda - secondo quanto riporta il Wall Street Journal - starebbe infatti per considerare la vendita delle sue attivita' principali e la cessione della sua partecipazione nel colosso cinese dell'e-commerce Alibaba.

QUANDO YAHOO! SCOMMISE SU MARISSA MEYER 

Nonostante la cura imposta negli ultimi tre anni dal Ceo Marissa Meyer, la crisi di Yahoo! sembra non avere altri sbocchi, anche per l'esodo oramai inarrestabile dei top manager del gruppo: una vera e propria fuga che potrebbe accelerare la decisione di porre fine alla storia del gruppo che, dopo un'eta' d'oro, ha vissuto un declino rivelatosi impossibile da fermare, incapace di reggere la concorrenza dei gruppi concorrenti come Google.

Il board - scrive sempre il Wsj - dovrebbe cominciare oggi un esame delle varie opzioni sul tavolo e proseguire i suoi lavori fino a venerdi'. L'invesimento in Alibaba, in particolare, vale piu' di 30 miliardi di dollari, pari al 15% delle azioni. Ma in vendita ci sono i servizi storici come quello e-mail e quello delle news.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who