Pil: +0,2% Italia nel terzo trimestre, +0,8% su anno

Istat conferma dato congiunturale, ma taglia l'annuo (era +0,9%)

Nel terzo trimestre del 2015 il Pil è aumentato dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,8% nei confronti del terzo trimestre del 2014. Lo rileva l'Istat, confermando la stima congiunturale ma rivedendo il dato tendenziale al ribasso (da +0,9%).

La crescita acquisita del Pil per il 2015, ovvero quella che si otterrebbe nell'anno in presenza di una variazione congiunturale nulla nell'ultimo trimestre, è pari al +0,6%. Lo rileva l'Istat.

Renzi, secondo me chiudiamo all'0,8% - "Noi abbiamo fatto lo 0,7 di crescita, poi visto che le cose andavano un pò meglio abbiamo fissato lo 0,9%. Secondo me chiudiamo allo 0,8 anche se il Mef sostiene che comunque sarà lo 0,9". Così il premier Matteo Renzi, al libro di Vespa, sulla crescita del pil a fine anno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who