Istat: sale la fiducia dei consumatori, è la più alta di sempre

A novembre al top dall'inizio della serie storica, nel 1995

La fiducia dei consumatori sale a novembre e l'indice Istat tocca 118,4 punti, il livello più alto mai registrato dall'inizio delle serie storiche oltre 20 anni fa (gennaio 1995). A ottobre si attestava a 117. L'Istat sottolinea che il dato risente "solo in minima parte" degli attentati di Parigi perché la rilevazione è concentrata nei primi quindici giorni. 

La fiducia delle imprese mostra "una sostanziale stazionarietà" a novembre e resta ai livelli più alti dall'inizio della crisi, a ottobre 2007. L'indice Istat sale infatti a 107,1, da 107 di ottobre. Il clima migliora nelle costruzioni e nei servizi di mercato, mentre scende nella manifattura e nel commercio al dettaglio.

Codacons: dati fanno sperare in un Natale meno amaro  - L'indice sulla fiducia dei consumatori fa ben sperare sul fronte dei consumi di Natale, che per la prima volta in 8 anni potrebbero finalmente tornare a registrare segno positivo. Lo afferma il Codacons in una nota, dove osserva che i dati dell'Istat confermano le indagini dell'associazione su un maggiore ottimismo delle famiglie e su una possibile ripresa dei consumi in vista delle festività. I dati sulla fiducia, spiega il presidente, Carlo Rienzi, "assumono una immensa importanza perché la fiducia delle famiglie si riflette in modo diretto sulla propensione alla spesa e sull'intera economia nazionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who