Milano tiene con Europa dopo Parigi, male Cnh

Deboli moda, Mediaset e Fca, corre Finmeccanica, scivola Rcs

Giornata sostanzialmente tranquilla per la Borsa di Milano dopo gli attentati di venerdì sera a Parigi: il listino di Piazza Affari, partito nei primissimi scambi in calo attorno al punto percentuale come la maggioranza dei mercati europei, ha poi recuperato fino a chiudere la seduta con un calo dello 0,14% dell'indice Ftse Mib a 21.811 punti e un ribasso dell'Ftse All share dello 0,20% a quota 23.516. Tra i titoli principali, brusco calo per Cnh, che ha perso oltre il 5% dopo che Jp Morgan ha tagliato rating e target price. Male anche Ferragamo (-4,2%) ancora sui timori dell'economia cinese, vendite su Mediaset (-2,4%), Yoox e Fca, scese di quasi due punti percentuali. Deboli Mps (-1,1%) e Unicredit (-0,9%) tra le banche, stabile Eni nell'energia, forti negli altri settori Anima holding (+2,4%) e soprattutto Finmeccanica, che è salita del 2,7% finale oltre i 12,5 euro. Nel paniere a minore capitalizzazione ancora una seduta difficile per Rcs, che ha ceduto il 10% ritoccando il minimo a 0,55 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who