Borsa: Europa contrastata dopo Draghi

A Piazza Affari pesanti Exor e UniCredit, tonfo di Maire (-9%)

(ANSA) - MILANO, 12 NOV - Borse europee contrastate dopo le parole del presidente della Bce, Mario Draghi, che ha definito la ripresa nell'Eurozona moderata e con rischi al ribasso.
    Francoforte e Parigi sono di poco sopra la parità, mentre Milano continua a cedere lo 0,5%. Pesanti a Piazza Affari le Exor (-4,7%) dopo la vendita di un pacchetto del 4,8% di azioni proprie. Giù anche UniCredit (-3%), penalizzata dai giudizi di alcuni analisti al nuovo piano. Fuori da paniere principale crolla Maire Tecnimont (-9%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who