Wto taglia stime crescita commercio, +2,8% con frenata Cina

Con frenata Cina. Previsioni potrebbero essere ulteriormente riviste.

L'organizzazione mondiale del commercio, Wto, rivede al ribasso le stime sugli scambi per il 2015: la crescita sarà del 2,8%, meno del 3,3% precedentemente stimato. E avverte: le previsioni potrebbero essere ulteriormente riviste. A pesare è il rallentamento della Cina e delle altre economie emergenti. ''Se il rallentamento dei mercati emergenti peggiorassero le stime riviste al ribasso si rivelerebbero ottimistiche'' afferma la Wto, sottolineando che nel 2016 è prevista una ripresa degli scambi, che dovrebbero aumentare del 3,9%. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who