Grecia, a Parigi il vertice più difficile di Hollande e Merkel

Asse franco-tedesco alle prese con rischio sfascio Europa

Asse franco-tedesco alle prese con il rischio sfascio Europa, dopo la vittoria del 'no' al referendum in Grecia.  alla vigilia del summit Ue. Si è tenuto, infatti, all'Eliseo un colloquio bilaterale tra Merkel e Hollande, al termine del quale i due leader di Germania e Francia hanno fatto una dichiarazione congiunta ai numerosi giornalisti della stampa francese e internazionale presenti sul posto. 

Le condizioni per aprire nuovi negoziati con la Grecia "non ci sono ancora. Aspettiamo proposte precise da parte del premier greco": ha affermato la cancelliera tedesca Angela Merkel all'Eliseo, aggiungendo che la "porta resta aperta". 

"La porta è aperta alle trattative. Ora spetta a Tsipras fare proposte serie e credibili" affinché la Grecia resti nella zona euro: ha detto il presidente francese Hollande al fianco della cancelliera Angela Merkel all'Eliseo. "Prendiamo atto del risultato e rispettiamo il voto dei greci perché l'Europa è la democrazia", ha aggiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who