Squinzi, giovani non hanno fiducia in Italia

il presidente di Confindustria: "Statuto lavoratori non adeguato a tempi"

''Tra le altre, la riforma del mercato del lavoro va fatta: lo Statuto dei lavoratori è stato messo a punto quasi 50 anni fa e non è più adeguato ai nostri tempi e alla velocità del mondo''. Lo afferma il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. 

''Il problema è di creare la fiducia: è su quello che dobbiamo lavorare'', dice Squinz. ''I nostri giovani vanno all'estero perché hanno un po' perso la fiducia nel paese: non dimentichiamoci che dal 2007 ad oggi abbiamo perso il 28% dei volumi di produzione e il 9% del pil'' conclude Squinzi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who