Bologna si tinge di 'giallo', un festival tra libri e tv

Il 16 e 17 novembre appuntamento con Carlo Lucarelli e Vito

(ANSA) - BOLOGNA, 11 NOV - Un festival per riflettere su come letteratura, cinema e tv trattano il 'giallo', insieme a esperti e grandi autori tra i quali Carlo Lucarelli e Marco Malvaldi. Il 16 e il 17 novembre, a Bologna, arriva la prima edizione di 'Giallo Festival', al Sympò, in via delle Lame 83.
    Tra i tanti ospiti anche il regista Alessandro D'Alatri: dopo la serie tv 'I bastardi di Pizzofalcone', racconterà in anteprima la nuova fiction a cui sta lavorando. Carlo Lucarelli e Stefano Bicocchi, in arte Vito, sveleranno invece i segreti de 'L'ispettore Coliandro'. Il comico è anche il protagonista del thriller 'Buono da morire': nel libro, scritto dal collettivo bolognese Rems, Vito-Bicocchi si sdoppiano come Dottor Jekill e Mister Hide. Spazio anche alla cronaca con l'incontro sulla Uno Bianca insieme a Carmelo Pecora e Maurizio Matrone, ex poliziotti oggi scrittori. Organizzato dalla Damster-Edizioni del Loggione, col contributo di Bper Banca, 'Giallo Festival' ha il patrocinio della Regione e del Comune di Bologna. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA