Skyscraper, in cima al grattacielo con Dwayne Johnson

Adrenalico thriller d'azione spicca nel magro bottino estivo

Nel magro bottino del week end di piena estate Universal Pictures punta sul cinema d'azione e sul richiamo divistico del 'supermuscolare' Dwayne Johnson per mandare in sala, il 19 luglio, l'adrenalinico Skyscraper.

La star mondiale veste i panni di Will Ford, un ex leader del Team di Recupero Ostaggi dell'Fbi e veterano americano di guerra, che si è riciclato come sorvegliante di grattacieli e finisce a lavorare in Cina nel palazzo più alto e più sicuro del mondo.

Quando scoppia un incendio ne viene ritenuto responsabile e ha poco tempo (e nessun mezzo sofisticato) per salvare la pelle, ristabilire il suo onore, trovare i colpevoli e mettere in salvo in qualche modo la sua famiglia intrappolata nell'edificio in fiamme. Inutile dire che se la caverà nel modo migliore, ma dopo mille spettacolari peripezie.

Scritto e diretto da Rawson Marshall Thurber (Una spia e mezzo, Come ti spaccio la famiglia), il thriller d'azione è prodotto da Beau Flynn (San Andreas, Baywatch), Johnson, Thurber e Hiram Garcia (San Andreas, Una spia e mezzo).

I produttori esecutivi sono Dany Garcia (Baywatch, Ballers), Wendy Jacobson (San Andreas), Eric Hedayat (The Great Wall, Real Steel) e Eric McLeod (Kong: Skull Island, la saga Pirati dei Caraibi).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA