La casa di carta 4, tra attesa e inganni

Su Netflix dal 3/4 tornano e il professore e la sua banda

"Abbiamo capito due cose: sarà il caos totale". Nei giorni scorsi Netflix ha sia pubblicato il trailer ufficiale sia rivelato la data di distribuzione che sarà il 3 aprile con questo messaggio: "La Casa di Carta 4, una delle serie spagnole più amate e popolari degli ultimi anni, sta per arrivare sul colosso streaming. E l'attesa aumenta di giorno in giorno: come le persone chiuse in casa per l'emergenza coronavirus anche il professore e i suoi sono bloccati all'interno della zecca dello stato in attesa".

A questo punto per gli appassionati non resta che attendere solo una manciata di giorni (pochi rispetto a quelli che l'emergenza covid-19 costringe ancora la popolazione, non solo italiana ma anche spagnola, tra le più colpite, come il resto d'Europa, e del mondo a questo punto, a trascorrere a casa) per scoprire il futuro del Professore (µlvaro Morte) e della sua banda, sperando che la controffensiva dell'ispettrice Alicia Sierra non abbia la meglio su di loro. Quale sarà il loro destino? Il Professore è convinto che Lisbona sia stata giustiziata, Rio e Tokio hanno distrutto un carro armato e Nairobi lotta tra la vita e la morte. La banda sta affrontando uno dei momenti più difficili di sempre e la presenza di un nemico tra i suoi stessi ranghi ostacola seriamente la riuscita del colpo. Torna così la banda di ladri più famosa al mondo con érsula Corberó (Tokio), Pedro Alonso (Berlino), Alba Flores (Nairobi), Itziar Ituño (Lisbona), Miguel Herrán (Rio), Esther Acebo (Stoccolma), Jaime Lorente (Denver), Darko Peric (Helsinki), Luka Peros (Marsiglia), Hovik Keuchkerian (Bogotá) e Rodrigo de la Serna (Palermo). Najwa Nimri (Ispettore Sierra), Fernando Cayo (Colonnello Tamayo), Juan Fernández (Colonnello Prieto), Fernando Soto (Angel) e Mario de la Rosa (Suárez) danno vita al corpo di polizia che cercherà di distruggere la Resistenza. Nel cast anche Pep Munné (Governatore), Enrique Arce (Arturo Román), Kiti Manver (Mariví) e José Manuel Poga (Gandía).

Nel giro di poco tempo il teaser ha conquistato i media in ogni angolo del pianeta ottenendo decine di migliaia di visualizzazioni. Ecco che arriva la scritta: La Casa di Carta - Parte 4. Poi il colpo di scena dopo lo slow motion: viene mostrata Nairobi (Alba Flores) lasciata appesa a un filo nel finale della scorsa stagione. È un caso? È un depistaggio, un indovinello? Serve solo a farci salire l'ansia? Potrebbe essere un indizio sul suo destino. Nel rocambolesco e commovente finale della parte 3 Nairobi era caduta nella trappola dell'ispettrice Alicia Sierra (Najwa Nimri) la quale, facendo leva sull'affetto che Nairobi nutriva verso suo figlio, l'aveva attirata e l'aveva colpita al petto con una pallottola. Negli ultimi secondi del trailer si vede Nairobi, dotata di una mascherina per l'ossigeno, aprire gli occhi. D'altro canto, però, si sente anche il suono continuo della macchina che rileva i parametri vitali, secondo molti segno che la donna perderà inevitabilmente la vita. Nel corso degli anni "La casa di carta" ha aumentato sempre di più la sua notorietà portando quindi anche a un graduale aumento della popolarità degli attori principali.

Restando in tema cororonavirus, da ricordare che la scorsa settimana l'attrice spagnola Itziar Ituno, che interpreta l'ispettore Raquel Murillo e Lisbona nella serie Netflix, ha annunciato sul suo profilo Instagram di essere positiva: "Il mio caso è lieve e sto bene - ha tranquillizzato i fan l'artista, postando anche una sua foto sorridente ma un po' provata -, però è molto molto contagioso e super pericoloso per le persone più deboli". "Questa non è una sciocchezza - ha sottolineato - siate coscienziosi, non prendetela alla leggera, ci sono morti, molte vite in gioco e non sappiamo ancora dove si arriverà". Nella nuova stagione la banda passerà uno dei periodi più difficili e l'arrivo di un nemico interno metterà la rapina a rischio. Nel frattempo, Raquel sarà costretta dalla Sierra a collaborare con la polizia. Il Professore si troverà a dover gestire tutto questo caos quando la vita di tutti i membri della banda sarà messa in serio pericolo. Come anticipato dal creatore della serie µlex Pina, gli otto nuovi episodi saranno incentrati più sul dramma e meno sull'azione. E le immagini messe in circolazione dallo stesso colosso streaming al solo scopo di solleticare la curiosità, di stuzzicare la fantasia degli spettatori, fanno il resto.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie