Gruber, con le donne un futuro migliore

"Una fetta importante del paese vuole informazione approfondita"

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Credo profondamente nell'urgenza di coinvolgere le donne perché il paese torni ad aver speranza, a crescere, andare oltre gli slogan, ad avere fiducia nel futuro.
    Siamo noi che possiamo farlo, possiamo fare molto meglio anche dal punto di vista economico e non c'è' nessun paese che possa ripartire senza le competenze femminili e nessuna democrazia può stare senza una parità tra uomo e donna in tutti i campi e a tutti i livelli". Lilli Gruber è pronta a riprendere a settembre il timone di Otto e mezzo, "pilastro dell'access quotidiano di La7", come, alla presentazione dei palinsesti a Milano, Urbano Cairo ha definito il programma di approfondimento che la giornalista, 62 anni, nata a Bolzano, dove ha cominciato a lavorare ("ho fatto tutta la gavetta", dice) nei quotidiani locali, conduce da anni dal lunedì al sabato alle 20,30.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA