Abby lascia NCIS, "aggressioni fisiche"

L'attrice Pauley Perrette è uscita dalla serie dopo 15 stagioni

(ANSA) - NEW YORK, 15 MAG - "Me ne sono andata. Numerose aggressioni fisiche". Abby Sciuto, al secolo Pauley Perrette, rompe il silenzio dopo l'addio a NCIS. Perrette, il cui personaggio di insolito scienziato forense è uno dei più popolari della tv americana, ha detto addio alla serie dopo 15 stagioni in un episodio andato in onda l'8 maggio e visto da quasi 15 milioni di spettatori. "Pensate alla vostra sicurezza - continua in una serie di tweet - niente vale di più della vostra sicurezza. Ditelo a qualcuno". L'attrice spiega di aver taciuto finora in quanto vittima di una macchina che le imponeva il silenzio. "Sento di dover proteggere la mia squadra, il lavoro e cosi tante persone.
    Ma a quale costo? Non so. Ma sappiate, sto tentando di fare la cosa giusta e forse il silenzio non è la cosa giusta per un crimine". Parla anche di una macchina che alimenta false storie su di lei, "una ricca e potente macchina della pubblicià, niente morale, niente obblighi di verità". E punta il dito contro i tabloid.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA