Luca Zingaretti, sempre bello tornare Montalbano

La giostra degli scambi lunedì 12/2 e Amore lunedì 19 su Rai1

   - Uno strano rapitore ferma le ragazze, le stordisce, poi le lascia libere senza averle toccate con un dito o chiedere un riscatto. E cosa c'entra questo caso col delitto di un commerciante? Il mistero si complica. La giostra degli scambi, guest star Fabrizio Bentivoglio, è uno dei nuovi episodi (l'altro è Amore) del Commissario Montalbano, protagonista come sempre Luca Zingaretti che nei panni del commissario Salvo è in onda su Rai1 il 12 e il 19 febbraio.

  "Sono orgoglioso - spiega il protagonista Luca Zingaretti - dei nuovi film in cui si parla di amori, anche sbagliati, in un momento in cui il nostro paese è attraversato, paura, timori e da crisi di ogni tipo a cominciare da quella economica. Sono due episodi che parlano dell'amore e del suo potere salvifico, un bel messaggio da mandare. È un grande privilegio interpretare un personaggio che viene dalla letteratura come Salvo Montalbano". Dietro la macchina da presa Alberto Sironi, storico regista della serie targata Palomar.

 Chi più di Andrea Camilleri ha saputo raccontare le mille anime dell'amore? Dal frenetico impulso degli innamoramenti giovanili, con quel desiderio ardente di bruciarsi nel piacere, alla quiete dell'amore coniugale, fino agli amori senili dove il desiderio si trasforma nella tenerezza. Nei nuovi episodi, La giostra degli scambi e Amore, il maggiore indiziato è ancora una volta l'amore.

   Le pagine di Camilleri prendono vita grazie alla sceneggiatura scritta dall'autore con Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini:"Il successo", spiegano, "nasce dalla complessità della storia, dal fascino del personaggio, certo.

    Sonia Bergamasco, che interpreta l'eterna fidanzata Livia, indosserà l'abito da sposa come mostrano alcune foto. Ma è sogno o realtà? Stop allo spoiler, basta aver letto i libri.
"Niente è come sembra - risponde sibillino Zingaretti - e quello che appare potrebbe non corrispondere al vero, ma attenzione, da uno come lui ci si può aspettare di tutto".
"Un matrimonio ci sarà, ma vediamo di chi", aggiunge la Bergamasco. "In queste storie c'è una grande concretezza, pur rimanendo Salvo uno che ama la solitudine. Il loro- fa notare l'attrice- è un rapporto a distanza, ma a lei sta bene da anni".
Nel tv movie Amore scopriamo che il commissario è geloso a tal punto da costringere Catarella a indagare sul social network di Livia per scoprire qualcosa su un presunto ex fidanzato. "Questi due episodi", fa notare Sironi, "esplorano i sentimenti.
  Camilleri porta i suoi personaggi al compimento degli amori, a volte tragici, a volte comici, a volte teneri e consolatori". Zingaretti anticipa il prossimo progetto teatrale: The deep blue sea, di cui l'attore sarà regista e protagonista la moglie Luisa Ranieri. Poi spiega: "Ogni volta sia al cinema che in tv scelgo ruoli solo in base a ciò che mi piace. Non faccio mai paraculate. Magari talvolta una parte di pubblico può non pensarla allo stesso modo su una mia scelta. Ma il personaggio e la storia devono convincermi al 100%". E aggiunge: "Nel momento in cui interpreti per tanti episodi lo stesso ruolo è naturale che arriva un momento in cui esaurisci tutte le smorfie: a meno che non ci sia una scrittura che offre chiaroscuri, profondità che all'inizio nemmeno sospetti. Ad esempio è questa la sensazione che mi ha offerto Montalbano. Nel 2006 avevo deciso di uscire di scena, ma avrei sbagliato. Poi mi sono sorpreso a tornare e a sorprendermi ogni volta". "Per me è sempre un piacere ritrovare questo personaggio, tornare a lavorare con il gruppo compatto di colleghi sul set, mi diverto sempre
Oltre ai due protagonisti, l'immancabile Cesare Bocci nel ruolo del vicecommissario e amico Mimì Augello, Peppino Mazzotta nei panni dell'ispettore Fazio e Angelo Russo in quelli di Catarella, Roberto Nobile è ancora una volta Nicolò Zito. Tra le new entry, Fabrizio Bentivoglio che compare ne La giostra degli scambi, nei panni di un uomo che viene tradito: "Ho prestato parecchia attenzione a un aspetto: la lingua siciliana di Camilleri", sottolinea. Mentre aggiunge: "Montalbano è uno dei pochi che riesce a competere con il livello medio, che è diventato molto alto, delle serie tv". Nel cast anche Serena Iansiti, Stella Egitto, Desiree Noferini e Sebastiano Lo Monaco. I due episodi saranno impreziositi da due colonne sonore originali: si tratta di Tornu dissi amuri e di Nuddu è di nuddu (e nuddu m'avi), entrambe cantate da Olivia Sellerio. Il direttore di Rai 1 Angelo Tedoli ricorda il successo della serie, con ben 147 repliche per 32 episodi: in totale sono bene 180 passaggi televisivi. Per Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction, Montalbano "è il campione delle qualità, un prodotto che col tempo riesce sempre a migliorare, portando nel mondo l'immagine dell'Italia".

Carlo degli Esposti ha annunciato che la produzione è già al lavoro per i prossimi due episodi da girare in primavera e mettere in onda a inizio 2019, ma "prima di trasmetterli -conclude- ci sarà un'anteprima nelle sale cinematografiche".
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA