Su Rai2 debutta Kronos, "non faremo sconti"

Bruchi-Loquenzi alla conduzione, Berlusconi primo ospite

La frase 'piove governo ladro' "secondo me ha rovinato politica italiana, basti guardare a tutto questo populismo. Noi non facendo sconti a nessuno, cercheremo di raccontare anche una buona politica". Lo dice Annalisa Bruchi parlando di Kronos - Il tempo della scelta, talk politico dalla formula innovativa, condotto insieme a Giancarlo Loquenzi, che debutta il 12 gennaio in prima serata su Rai2. Silvio Berlusconi sarà il protagonista del primo confronto in diretta; lo 'affronterà' il direttore del Messaggero Virman Cusenza.

Ognuno dei due partendo dalla traccia offerta dal programma, legata ai temi caldi del dibattito elettorale, avrà a disposizione un collegamento, un'inchiesta, un ospite a sorpresa e una testimonianza, per costruire il proprio racconto. Sarà il 'sentiment' del pubblico, rilevato, in una forma da scoprire, attraverso i social, a dare il senso di chi stia prevalendo, portando l'altro, via via a modificare la propria strategia. "Berlusconi ha accettato quasi subito e non ha posto condizioni, almeno finora - spiega Annalisa Bruchi che condurrà il confronto - Essendoci filmati, fact checking, interviste, questa parte del programma sarà lunga almeno un'ora... ma volerà".

Kronos si aprirà con il viaggio immersivo su temi d'attualità di Giancarlo Loquenzi, qui al suo debutto come conduttore televisivo in Rai, dopo 40 anni di radio, dove continua comunque il suo impegno alla guida di Zapping, su Radio1: "La politica, che racconto da tanto tempo, è anche la mia passione. Bisogna smettere di sbertucciarla e metterla in un angolo, perché se vuole può risolvere i problemi dei cittadini - spiega -. Questa trasmissione deve essere un piedistallo per raccontare la politica che può funzionare. Faremo cose nuove ed esperimenti. Non dobbiamo attraversare la campagna elettorale come via crucis ma come tempo della scelta". Tra gli ospiti della prima puntata anche Pier Ferdinando Casini e tra le inchieste un servizio sui 'Cacciatori di Calabria', reparto speciale dei Carabinieri alla ricerca di latitanti della 'ndrangheta. Sono previsti inoltre interventi satirici, con tanto di 'disturbatore'.

I due conduttori promettono stili diversi: "Sicuramente litigheremo - dice sorridendo Loquenzi -. Io, analizzando i vari temi, non ho paura di dire ai telespettatori 'la penso così e voi invece?". Mentre Annalisa Bruchi parte "dai dubbi, che cerco di trasformare in certezze. Voglio dare la parola ai protagonisti e far sì che gli spettatori si facciano un'idea". Con Kronos "vogliamo offrire nuovi strumenti di riflessione e approfondimento in vista del voto - sottolinea il direttore di Rai2 Andrea Fabiano -. Ed essendo su Rai2 lo faremo seguendo nuove strade". Fabiano, che l'anno scorso era direttore di Rai1 quando fu decisa la chiusura del programma di Paola Perego, 'Parliamone sabato' manda infine un riconciliatorio "Bentornata" alla conduttrice, ricordando che sarà di nuovo in onda in prima serata sull'ammiraglia Rai, proprio da domani, con Superbrain.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA