Tykwer, il mondo oggi è Babylon Berlin

Regista presenta serie tv in 16 puntate su Sky Atlantic da 28/11

(ANSA) ROMA 2 NOV - A quattro anni dall'avvento del nazismo, siamo nel 1929, Berlino era una città allo stesso tempo piena di vita, disperata, ferita, ballabile, drogata (impazzavano le metanfetamine) e porno, insomma perfetta per una crime-story come racconta la serie tv Babylon Berlin passata alla Festa del Cinema di Roma. Si tratta di una coproduzione internazionale di Sky con Betafilm, costata poco meno di 40 milioni di dollari, ambientata nella Berlino anni '20, già venduta in oltre 30 paesi e che arriverà su Sky Atlantic il 28 novembre in 16 puntate da un'ora ciascuna.
    A dirigerla Tom Tykwer, Henk Handloegten e Achim von Borries. Dice a Roma Tom Tykwer, appena nominato presidente di giuria al Festival di Berlino 2018: "Babylon Berlin" racconta un periodo affascinante, pieno di potenzialità, ma anche complicato e disastroso per Germania, Europa e Mondo intero, perché furono quegli anni di grande libertà e di crisi che portarono a creare dei veri e propri mostri di cui ancora oggi ne sentiamo le conseguenze".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA