Danza: Sasha Waltz lascia Staatsballet Berlino a fine 2020

Compagnia di balletto classico l'aveva contestata estate scorsa

(ANSA) - BERLINO, 22 GEN - Dopo 5 mesi alla guida dello Staatsballet di Berlino la coreografa Sasha Waltz e Johannes Oehman termineranno il loro mandato comune a fine 2020. Lo ha confermato il dipartimento della Cultura all'emittente Rbb, e lo riporta Die Zeit. La coreografa e ballerina Sasha Waltz era stata contestata dalla compagnia di balletto classico questa estate con la petizione "Salvate lo Staatsballet". Alla base della contestazione, la scelta di una coreografa di teatro-danza per una compagnia di balletto classico. "Questa forma di danza richiede altre qualità artistiche rispetto a quelle di un danzatore di balletto", "è come se mettessero un allenatore di tennis alla guida di una squadra di calcio", si diceva nella petizione. L'artista di Karlsruhe ha giustificato lo scioglimento anticipato del contratto, spiegando la sua intenzione di non proseguire da sola la conduzione dello Staatsballet dopo le dimissioni del condirettore Oehmann, che andrà a dirigere la Dansenhus (la casa della danza) a Stoccolma.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie