Matera 2019: con 'Altofest' la cultura entra nelle case

Il progetto prevede che i cittadini lucani ospitino gli artisti

(ANSA) - MATERA, 29 NOV - "Michelina è originaria di Montemurro ma vive da molti anni a Tursi. Quando le abbiamo proposto di partecipare al progetto 'Altofest Matera-Basilicata 2019' è stata un po' timorosa per la nuova esperienza in sé, ma felice di ospitare una famiglia di artisti: lui spagnolo e lei giapponese con il loro bambino. Non solo una 'donatrice di spazio' ma un mini-mondo dentro casa sua".
    Nelle parole di Massimiliano Burgi della Fondazione Matera-Basilicata 2019 c'è tutto il "cuore" della contaminazione culturale della terza tappa di "AltoFest". Il progetto porta artisti nazionali e internazionali nelle abitazioni dei cittadini lucani, per la creazione di spettacoli aperti al pubblico. Nel fine settimana saranno in scena nell'entroterra jonico, nei comuni di Tursi e Montalbano Jonico, dove tre famiglie ospiteranno sei formazioni artistiche con i loro spettacoli di teatro, danza e arte performativa. Nelle scorse settimane il progetto ha già "contaminato" l'area del Vulture e la Val d'Agri. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA