Fiona May ora corre sul palco

Bologna, 'Maratona di New York' il 9 novembre ai Teatri di Vita

Una campionessa sportiva sulle assi del palcoscenico: Fiona May, 49 anni, campionessa mondiale di salto in lungo, affronta per la prima volta il confronto con il teatro dopo aver già debuttato come attrice in televisione.
    La sfida è con 'Maratona di New York' di Edoardo Erba, uno dei testi italiani più rappresentati, che vede Fiona May insieme a Luisa Cattaneo in uno sforzo artistico e atletico al tempo stesso: infatti le due attrici reciteranno mentre saranno in corsa sulla scena. L'appuntamento con lo spettacolo, diretto da Andrea Bruno Savelli e prodotto da Teatrodante Carlo Monni, è a Teatri di Vita di Bologna sabato 9 novembre, nell'ambito della stagione 'Memories are made of this'.
    'Maratona di New York' è uno dei testi teatrali contemporanei più rappresentati: una sfida fisica (oltre che verbale) per tutti gli attori che l'hanno portata in scena, impegnati a correre per l'intera durata della pièce. Un'autentica prova di resistenza. In questo nuovo allestimento il testo è al femminile.
    Una novità assoluta che il regista Andrea Bruno Savelli, con la collaborazione al riadattamento dell'autore, ha affidato ad una coppia d'eccezione: la ex campionessa mondiale di salto in lungo Fiona May, al suo esordio teatrale dopo i successi ottenuti sul piccolo schermo, e l'attrice Luisa Cattaneo, già protagonista in molti spettacoli di Stefano Massini e più volte al fianco di Ottavia Piccolo, Lucilla Morlacchi, Franca Valeri, Gigi Proietti. Da una parte c'è la leader, nella corsa così come nella vita, donna determinata, sicura e invincibile; dall'altra la sua amica, più insicura, impaurita, fortemente legata ad un passato dal quale non riesce a separarsi. Per tutta la durata dello spettacolo le due donne sviluppano una vera e propria rincorsa verbale che cresce insieme all'aumentare dei battiti del loro cuore, accompagnando lo spettatore lungo il percorso narrativo con il battere delle loro suole.(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA