Traviata in hortus conclusus ad Ancona

Applausi per cast, direttore e regis 'psicologica'

(ANSA) - ANCONA, 21 SET - Applausi convinti per la Traviata che ha inaugurato al Teatro delle Muse la stagione lirica 2019 di Ancona. Lo spettacolo è proposto in un allestimento in coproduzione con il coreano Daegu Opera House e Img Artists. La storia infelice della cortigiana d'alto bordo, tratta dalla "Dama delle Camelie" di Alexandre Dumas figlio, ispirato da Alphonsine Marie Duplessis, mondana nella Parigi dell'800, è stata ambientata dalla regista Stefania Panighini in una specie di hortus conclusus, un giardino dalle alte mura disegnato da Andrea De Micheli con i costumi di Veronica Pattuelli. Francesca Sassu ha dato voce, volto e corpo all'eroina di Verdi-Dumas. Al suo fianco il tenore coreano Jay Kwon (Alfredo), Angelo Veccia (Germont), Beatrice Mezzanotte, Elena Sizova, Davide Procaccini, Saverio Pugliese, Gianni Giuga, Jenisbek Piyazov. Il giovane Andrea Sanguineti ha diretto con sicurezza l'Orchestra Sinfonica "G. Rossini" e il coro "Bellini" preparato da Davide Dellisanti.
    Tra il pubblico il governatore di Bankitalia.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA