Napoli in musical con Pino Daniele

Da dicembre lo spettacolo ispirato alle canzoni dei primi album

"Uno spettacolo teatrale che parla di Napoli e di un momento culturale irripetibile del quale Pino è stato il protagonista". A raccontare è Sergio De Angelis, storico collaboratore di Pino Daniele e che in veste di produttore ha deciso di intraprendere anche il nuovo progetto 'Musicanti', il musical che arriverà nei teatri italiani a dicembre e che alle canzoni di Daniele si è ispirato per raccontare la storia di Antonio, protagonista dello spettacolo, che ritorna nella Napoli degli anni Settanta, venticinque anni dopo.

 A fare da colonna sonora alle vicende raccontate, le canzoni di Pino Daniele, in particolare quelle dei primi album e con qualche concessione agli anni Ottanta e Novanta. "L'idea dello spettacolo nasce prima di tutto per un motivo affettivo - dice De Angelis - visto che con Pino già tanti anni fa, in tempi non sospetti e in netto anticipo sul successo del genere musical a teatro, si era progettato di far incontrare le sue canzoni con la prosa a teatro. Ci sarebbe voluto però molto tempo e con i tempi dell'industria discografica di allora non sarebbe stato possibile concentrarsi sul quel progetto".

Napoli città, così come quel fenomeno culturale che prese il nome di 'Neapolitan power', rivivranno quindi sul palcoscenico grazie anche a una scaletta composta da 'Na tazzulella 'e cafe', 'A me me piace 'o blues', 'I say I sto cc', 'Lazzaro felici', ovviamente 'Napule e' e numerosi altri titoli tratti dal repertorio di Daniele. Se le parole del cantautore partenopeo, eseguite dal vivo con gli arrangiamenti originali, faranno da collante per tutto lo spettacolo, anche chi le suonerà ha un ruolo fondamentale per la storia della musica a Napoli e per le vicende artistiche di Pino Daniele. La band convocata sul palco è composta interamente da musicisti amici come Hossam Ramzy alle percussioni, Alfredo Golino alla batteria, Fabio Massimo Colasanti alla chitarra, Elisabetta Serio alle tastiere, Roberto D'Aquino al basso, Simone Salza al sax e Fabrizio De Melis alla viola. In occasione di alcune date ci saranno poi anche Mel Collins (sax) e Jimmy Earl (basso), oltre a qualche altro.

 Dopo la prima data ufficiale a Napoli, la tournée teatrale proseguirà verso Bari (29 e 30 dicembre, Teatro Team), Assisi (15,16 gennaio Teatro Lyrick), Firenze (14, 15 febbraio, Obihall), Torino (23,24 febbraio, Teatro Colosseo), Milano (dal 7 al 17 marzo al Teatro degli Arcimboldi) e Roma (dal 7 al 12 maggio al Teatro Olimpico).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA