Scala: dopo 11 anni Bolshoi a Milano

Tra i protagonisti l'ètoile Svetlana Zakharova

(ANSA) - MILANO, 4 SET - "Nella politica ci sono processi diversi e non vorrei parlarne, ma la cultura unisce: ci sono tante tradizioni che riguardano sia la Russia che l'Italia, questo è un passo per conoscerci meglio". Lo ha detto Makhar Vaziev, direttore artistico del Corpo di Ballo del Teatro Bolshoi, presentando i due spettacoli in cartellone alla Scala dal 7 al 13 settembre. La compagnia, che mancava a Milano da 11 anni, allestirà 'La bayadère' di Minus/Grigorivich (che vedrà protagonista la prima ballerina del teatro russo e ètoile della Scala Svetlana Zakharova) e 'La bisbetica domata' di Maillot.
    Gli eventi si inseriscono nel Festival 'Le stagioni russe', organizzato per la prima volta in Giappone lo scorso anno e per la seconda quest'anno in Italia, coinvolte 74 città italiane. Il festival prevede ancora un centinaio di appuntamenti, per concludersi il 18 dicembre a Roma. Il bilancio finale, ha ricordato il console generale Alexander Nurizade, sarà di 6 milioni di spettatori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA