Al Brancaccio, stagione da cult e risate

In cartellone Shakespeare in love, Guidi, Ruffini e Grillo

(ANSA) - ROMA, 12 GIU - Lucia Lavia come Gwyneth Paltrow.
    Aggiungi un posto a tavola ormai da cult. E il ritorno travolgente di Priscilla. E' la nuova stagione del Teatro Brancaccio di Roma, la 7/a guidata da Alessandro Longobardi, con 10 titoli in un calendario già destinato a crescere. Si parte subito con un cult, il 3/10 con La piccola bottega degli orrori, musical con le musiche di Alan Menken nella nuova versione prodotta dallo stesso Longobardi con Officine teatro per la regia di Davide Nebbia. Segue Shakespeare in love, primo adattamento italiano dal film da 7 Oscar con Lucia Lavia e Marco De Gaudio diretti da Giampiero Solari nei ruoli che al cinema furono della Paltrow e Joseph Fiennes. E poi ancora, per le feste, Gianluca Guidi in Aggiungi un posto a tavola, le risate di Angelo Pintus in Destinati all'estinzione, Beppe Grillo con Insomnia, il ritmo di Priscilla, la regina del deserto e Up and down, happening comico sulla bellezza della diversità, in cui Paolo Ruffini è affiancato da attori con la sindrome di Down.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA