Teatro: nero, bianco e rosso per Krypton

Dopo gli spazi di Brunelleschi quelli del Tenax, 'tempio' musica

(ANSA) - FIRENZE, 7 NOV - Dopo la brunelleschiana Piazza Santissima Annunziata, Teatro Studio Krypton prosegue il progetto speciale "Drammaturgia dello spazio" con Periferika Performing Art Place che prenderà forma domani, giovedì 9, e nei successivi giovedì fino al 23 novembre, al "Tenax" lo storico locale del nightclubbing di Firenze e luogo in cui il regista Giancarlo Cauteruccio realizzò performance ed ospitò compagnie ed artisti oggi punta di diamante della sperimentazione nazionale ed oltre, tra cui Motus e Fanny & Alexander. Il progetto, spiega Krypton, "getta un ponte ideale tra centro storico e periferia, incrocia produzione e laboratorio, ed è rivolto a giovani artisti, performer e studenti selezionati" attraverso tre performance sotto la regia di Cauteruccio: Lapercezionedelnero, Lavibrazionedelbianco e Lapressionedelrosso. Punto di partenza dei tre lavori i colori nero, bianco e rosso, il loro uso nell'arte ed il loro significato nel sociale. Il nero, che rinvia al no radicale, al lutto, a grandi quadri caravaggeschi ma irrimediabilmente alle immagini dei migranti, al potere. Il bianco che rimanda alla idea di purezza, agli stati allucinatori di Blanchot ,a Fontana, alla luce, ed infine il rosso, che sollecita visioni di sangue, passione, eros e immagini di lotte operaie contro il capitalismo, Rubens di Sansone e Dalila. Le performance si alimenteranno di una colonna sonora affidata ad un giovane musicista diverso per ciascuna sera, con il coordinamento di Andrea Mi.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA