Starlex, il successo è patto di fiducia

Oltre 200 mila spettatori per casa di produzione indipendente

(ANSA) - ROMA, 10 OTT - ''Fare numeri non vuol dire solo 'fare centro'. È credere in un progetto, stringere un patto di fiducia, con gli attori, gli operai, gli spettatori. E non tradire nessuno. Il pubblico, se fai qualcosa non all'altezza delle aspettative, lo perdi''. Parola di Benedetta Pontellini, Claudia Gatti, Roberta Scardola e Marina Marchione, ovvero le quattro produttrici indipendenti della Starlex, società nata a Roma otto anni fa per teatro, master e cinema. E che nella stagione 2016-2017 ha festeggiato la cifra record di 202 mila spettatori in tutta Italia tra titoli come La più meglio Gioventù con Francesco Montanari, Canto di Natale e Serata d'onore, a lezione con Michele Placido. Tutto è iniziato nel 2009, perchè, dicono, ''volevamo dare una possibilità concreta ai nostri progetti''. Oggi la Starlex conta ''80 spettacoli dal vivo, documentari, spot, corti, Pubblicità progresso, Master per le arti e il premio Migliore produzione emergente alla Mostra del Cinema dello Stretto 2010''

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA