Macbeth di Emma Dante a Regio Torino

Storia al femminile che scava nell'ossessione e nella tragedia

(ANSA) - TORINO, 16 GIU - Il Teatro Regio di Torino chiude la stagione, il 21 giugno, con uno spettacolo di grande forza emotiva, il nuovo Macbeth firmato da Emma Dante.
    Spettacolo provocatorio, stregonesco, fisico, ossessivo: gli aggettivi non bastano mai per raccontare i lavori della siciliana Emma Dante, attrice, regista e drammaturga siciliana tra le voci più innovative e rivoluzionarie del panorama internazionale.
    Il suo Macbeth scava, senza paura, nell'animo femminile, nel furore della maternità e nel sogno del potere, fino a morirne.
    Lo spettacolo è coprodotto dal Massimo di Palermo (che con l'opera ha aperto la stagione a gennaio) e Macerata Opera Festival. Dirige l'unica opera di Verdi tratta da Shakespeare Gianandrea Noseda, che la dirigerà anche dal 18 al 27 agosto al Festival Internazionale di Edimburgo, nella nuova importante tournée del Regio.
    Eccezionale il cast: Dalibor Jenis nel ruolo di Macbeth, Anna Pirozzi in quello di Lady Macbeth, Vitalij Kowaliow interpreta Banco, e Piero Pretti Macduff.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA