Il jazz italiano alla conquista dell'Africa

Grazie alla Fondazione Musica per Roma, con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri

Il giovane jazz italiano è volato in Africa per il decimo anno consecutivo grazie alla Fondazione Musica per Roma, con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Dal 3 al 15 ottobre, Federica Michisanti (contrabbasso), accompagnata da Marco Colonna (clarinetto) e Francesco Lento (tromba e flicorno) ha portato il suo ultimo progetto in Sudafrica, Namibia, Kenya, Congo, Gabon, Etiopia.

Federica Michisanti Horn Trio è un nuovo progetto della contrabbassista vincitrice del Top Jazz 2018 nella categoria nuovi talenti italiani. Nell’ottobre 2018 è uscito il primo disco della formazione Silent rides - a suite for double bass and horns, registrato con Francesco Lento (tromba e flicorno) e Francesco Bigoni (sax tenore e clarinetto), segnalato nel numero di novembre della rivista Musica Jazz tra i dischi del mese. Le composizioni, tutte a firma della leader, vengono presentate sotto forma di suite, ovvero senza interruzione, raccordate da improvvisazioni libere o sulla struttura delle composizioni stesse.

Il 23 novembre Federica Michisanti suonerà alla Casa del Jazz e nei giorni successivi registrerà in Auditorium il suo nuovo album in uscita nel 2020 con la Parco della Musica Records, l’etichetta discografica della Fondazione Musica per Roma.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA