Silent concerto Orbetello Piano Festival

Serata sorprendete Wifi apre ottava edizione

(ANSA) - ORBETELLO (GR) 20 LUG - Tra il corso di Orbetello, il sagrato del Duomo e la riva della laguna con sullo sfondo le luci di Poro Santo Stefano si muovono nel buio come lucciole decine di persone con le orecchie illuminate di blù da un paio di cuffie ad alta fedeltà: sono tutti in collegamento Wifi col pianoforte silenzioso che Andrea Vizzini sta suonando sul sagrato della chiesa, sui cui scalini è seduta la maggioranza degli strani ascoltatori: è il Silent Wifi Concert che apre in modo inusuale l'edizione 2019 dell'Orbetello Piano Festival, come sempre curato dal direttore artistico Giuliano Adorno, dopo la serata col duo Schiavo-Marchegiani nei giardini della fattoria La Parrina. Una serata dedicata alla luna e la notte, tra "O graziosa luna io mi rammento" di Leopardi e "la luna di mezzanotte/tesse una trama lucente sul mare" di Byron, passando per versi di Petrarca, Foscolo, Baudelaire e altri che introducono i vari brani musicali iniziando con il Chiaro di luna di Beethoven per finire con il Clair de lune di Debussy.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA