Cristiano De André e Pfm insieme per Faber

Concerto evento all'Arena di Verona il 29 luglio

MILANO - Cristiano De André e la Premiata Forneria Marconi per la prima volta insieme sul palcoscenico dell'Arena di Verona, il 29 luglio. Un concerto evento e omaggio a Faber che per Cristiano "è un sogno che si avvera: 40 anni fa avrei voluto essere al posto di mio padre e suonare con una grande band come loro", ha detto durante la presentazione dell'evento a Milano. Proprio 40 anni fa, infatti, la PFM salì sul palco insieme a Fabrizio de André per un tour che "cambiò la storia e che è stato rivoluzionario", ha detto il batterista Franz Di Cioccio, che ancora ricorda il Cristiano bambino che "veniva a toccare tutti gli aggeggi della mia batteria" e a cui bonariamente diceva di non rompere le scatole. "Ora è cresciuto, è un artista indipendente. Noi siamo i suoi zii e all'Arena ci sarà anche suo padre. Fabrizio sarà su quel palco con la sua band e suo figlio", ha aggiunto.

E ci sarà anche Dori Ghezzi, che al concerto prodotto da D&DConcerti e da BMU, in collaborazione con DuemilaGrandiEventi, VentiDieci e Verona Eventi, ha dato il patrocinio morale della Fondazione Fabrizio De Andrè. La scaletta definitiva non c'è ancora, perché "tutto nasce sul palco", ma, assicura Cristiano, "una manciata di cromosomi e di voce di mio padre li ho: la scelta dei brani sarà in base a alle emozioni che ci dà suonare insieme". Quel che è certo è che "non vogliamo lasciare la gente seduta, qualche asso nella manica lo abbiamo", hanno detto. All'Arena di Verona, PFM e Cristiano De André si alterneranno prima con le rispettive performance per poi condividere una lunga parte finale che sarà un vero omaggio a Faber in cui rileggeranno il repertorio per la prima volta insieme.

Un "sogno che si avvera" anche per Patrick Djivas e "anche per il pubblico: spesso i ragazzi ci dicono che hanno voglia di sentirci insieme a Cristiano", ha detto il bassista della band. Un'occasione per "portare mio padre anche alle nuove generazioni, a chi non ascolta abitualmente la canzone d'autore attraverso nuovi arrangiamenti, per far arrivare la sua parola - ha detto ancora Cristiano -. Vedo 16enni che scoprono la sua poesia: il mio desiderio era questo". All'Arena di Verona oltre a Di Cioccio e DJivas anche Flavio Plemori, Lucio Fabbri, Alessandro Scaglione e Michele Ascolese.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA