Morto il cantautore Nascimbeni

Aveva collaborato anche con Roberto Vecchioni e Leonard Cohen

(ANSA) - MILANO, 12 GIU - "Ora vola libero e a tutti manda il suo abbraccio di libertà": con queste parole sul suo profilo Facebook è stato dato l'annuncio della morte del cantautore, giornalista e attivista Enrico Nascimbeni, a soli 59 anni. Nato a Verona, Nascimbeni è cresciuto a Milano, dove ha tenuto il primo concerto al liceo Beccaria, in cui insegnava Roberto Vecchioni, ed è partita da lì la loro collaborazione. Nascimbeni ha inciso dischi e scritto per altri. Ma Nascimbeni è stato - richiamo dell'eredità del padre Giulio - anche giornalista dal Giorno, all'Arena di Verona, all'Indipendente, si è occupato di nera, giudiziaria e ha seguito Mani pulite. E' approdato a Studio Aperto, per cui ha seguito la guerra dei Balcani come inviato speciale. Ma alla fine, anche per divergenze politiche, è tornato alla musica: ha collaborato a un album di cover di Paola Turci, ha scritto per Patty Pravo, ha collaborato con Tom Waits e Leonard Cohen. Ha scritto libri. Lo scorso agosto aveva denunciato un'aggressione neofascista.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA