Turturro porta Rigoletto a Regio Torino

Prima regia lirica della star americana 'minimale e rispettosa'

(ANSA) - TORINO, 30 GEN - Arriva al Teatro Regio di Torino, attesissimo dopo il debutto dell'ottobre scorso a Palermo, il 'Rigoletto' di Giuseppe Verdi realizzato dalla star americana John Turturro e coprodotto da Regio Torino, Massimo di Palermo, Shaanxi Opera House e Opera Royal de Wallonie-Liege.
    E' la terza opera di Verdi nella stagione dell'ente torinese, dopo Il trovatore e La Traviata, un atto d'amore nei confronti del grande melodramma italiano. Turturro, italiano d'origine e di cuore, è qui al suo debutto nel mondo dell'opera lirica. Per l'opera verdiana forse più cupa, tragica e rivoluzionaria per trama e schema sinfonico, ha realizzato un allestimento 'minimale' "per permettere di far emergere al massimo musica e protagonisti". Le tinte tragiche della vicenda sono ambientate in un decadente e grottesco XVIII secolo, disegnato attraverso linee prospettiche, ombre e ambienti asfittici. Sul podio Renato Palumbo; Rigoletto è il baritono Carlos Alvarez. L'opera, sostenuta da Reale Mutua è in diretta su Rai Radio3.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA