A Genova Ara Malikian, il nuovo Paganini

In visita alla mostra 'Paganini Rockstar' erede grande musicista

(ANSA) - GENOVA, 20 NOV - S'incanta davanti al 'Cannone' di Niccolò Paganini esposto nella Cappella del Doge di palazzo Ducale all'interno della mostra 'Paganini Rockstar': Ara Malikian, considerato uno dei maggiori violinisti viventi e 'erede' del violinista genovese, ha voluto lanciare da Genova il suo 'Incredible world tour of Violin', cinque appuntamenti live a dicembre in tutta Italia. E' stata l'occasione per parlare della musica di Paganini che, ha detto "ho bisogno di studiare come se fosse un rituale. Lo faccio - ha detto Malikian - per la mia salute mentale". Divertente e colto, Malikian ha rigettato con modestia l'idea di essere "il nuovo Paganini" nonostante la sua grande tecnica, il suo ineccepibile virtuosismo favorito anche da mani molto grandi e estremamente mobili ne facciano palesemente l'erede del grande violinista genovese. "Credo che Paganini - ha detto Malikian uscendo dalla mostra - si sia reincarnato in Jimi Hendrix" sottolineando proprio lo spirito secondo il quale è stata allestita 'Paganini rockstar'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA