Brondi, spengo Le Luci della Centrale Elettrica

Nuovo album e nuovo corso per il cantautore ferrarese

MILANO - Un album di fine corsa, ma per ricominciarne un'altra con un nuovo percorso e nuovi stimoli musicali. È un po' questo il senso di '2008-2018 tra la via Emilia e la via Lattea', il nuovo capitolo discografico firmato Le Luci della Centrale Elettrica e in uscita venerdì, che di un primo viaggio musicale di Vasco Brondi sancirà anche la fine, visto che il cantautore ferrarese ha deciso di cambiare strada ed abbandonare il nome che negli ultimi dieci anni lo ha portato ad essere uno dei personaggi di riferimento di un certo tipo di cantautorato italiano.

"Ho avuto improvvisamente la certezza che un percorso fosse ormai chiuso - ha commentato Brondi - e che fosse venuto il momento di prendere altre strade. Anche il solo riascoltare le canzoni da inserire nel nuovo album, mi ha fatto vivere in una macchina del tempo che mi ha rassicurato sul fatto che dalla periferica di Ferrara ero ormai arrivato all'Universo è un ciclo era finito". Il nuovo doppio album contiene una raccolta di titoli che hanno segnato fino a questo momento la carriera di Brondi, l'inedito 'Mistica' e il brano 'Libera', canzone scritta dal cantautore per i Tre Allegri Ragazzi Morti, oltre ad un 'live in studio' con molte altre canzoni rivisitate per l'occasione e due cover, una di De Gregori è una dei CCCP.

"Quello di abbandonare il nome che mi ha compaginato artisticamente fino ad oggi - ha spiegato l'artista - è anche un modo per alleggerirsi, perché spesso anche le cose più preziose hanno un peso che si portano dietro e che è da gestire". L'avventura musicale degli ultimi dieci anni sarà anche la protagonista di un libro, intitolato semplicemente 'Le Luci della Centrale Elettrica' che è in uscita il mese prossimo. "La mia scelta è anche una forma di rispetto verso un progetto che mi ha dato tanto - ha detto ancora Brondi - e che semplicemente ha detto tutto quello che poteva dire. Ho pensato di chiudere con una sorta di album di famiglia e con un libro che è una sorta di libro di avventure".

Il vero atto ultimo de Le Luci della Centrale Elettrica sarà però un tour teatrale che prenderà il via dall'Auditorium San Domenico di Foligno (Perugia), il 17 novembre, per poi proseguire fino a gennaio passando da Firenze, Roma, Torino, Milano e altre città ancora.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA