Oltre 400mila al 19/o Summer Jamboree

12 giorni di musica ed emozioni. Dale Watson, miglior festival

(ANSA) - SENIGALLIA (ANCONA), 13 AGO - Entusiasmo, divertimento, balli scatenati e tante emozioni per oltre 400mila presenze: questo è stato in grado di suscitare il 19/o Summer Jamboree, Festival Internazionale di musica e cultura dell'America anni '40 e '50 svoltasi in centro storico e sulla spiaggia di Senigallia, e concluso ieri dopo 12 giornate.
    L'edizione 2018 ha fatto registrare picchi nei giorni clou oltre a una media di 35mila presenze. Numeri che confermano come il festival Summer Jamboree rappresenti uno dei momenti estivi più importanti per le Marche e non solo. Un festival che ha proposto tantissimi concerti (ben 42) e in grado di richiamare a Senigallia turisti e fan da tutto il mondo grazie anche a nomi di calibro internazionale. Hanno fatto tappa al Jamboree #19 ospiti e icone della storia del R'n'R tra cui David Marks (Beach Boys), Dean Torrence (Jan&Dean), la Surf City Allstars, Brian Hyland. Ma anche leader della scena attuale come il cantante country Dale Watson secondo cui è il "festival migliore al mondo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA